Home Cronaca Donna morta nel rogo in casa a Corato, disposta l’autopsia

Donna morta nel rogo in casa a Corato, disposta l’autopsia

La Procura di Trani ha aperto un fascicolo per incendio colposo a carico di ignoti

E’ stata disposta l’autopsia sul corpo di Luciana Perrone, la donna di 53 anni morta nell’incendio propagatosi venerdì sera nel suo appartamento a Corato, in via Lombroso. Così ha stabilito la Procura della Repubblica di Trani che contestualmente ha aperto un fascicolo d’inchiesta per incendio colposo a carico di ignoti. L’obiettivo è quello di fare chiarezza sulla morte della 53enne coratina e comprendere soprattutto cosa possa aver innescato le fiamme che non hanno lasciato scampo alla donna. Luciana Perrone viveva al primo piano di una palazzina. Erano all’incirca le 20 quando ha iniziato a propagarsi il rogo. L’abitazione, di piccole dimensioni, è stata avvolta rapidamente dalle fiamme. La donna viveva con un cane di piccola taglia che i vigili del fuoco, intervenuti prontamente sul posto, hanno messo in salvo con l’aiuto degli agenti della Polizia Locale di Corato. I vigili del fuoco sono riusciti ad entrare in casa della donna da un terrazzino. Per Luciana Perrone invece non c’è stato nulla da fare. L’appartamento, dichiarato inagibile, è stato sottoposto a sequestro. Il corpo della donna si trova nell’istituto di Medicina legale del Policlinico di Bari. Sarà il professor Antonio de Donno ad effettuare l’esame autoptico.

Exit mobile version