Sono partiti questa mattina importanti lavori di riqualificazione del Cimitero. Nello specifico, sarà realizzato il sistema di raccolta delle acque, finora mancante. Lo scarico nel terreno delle fontanine è del tutto illegale e peraltro causa il fenomeno di allagamento e ristagno dell’acqua, che rende problematico riempire i portafiori, senza schizzarsi.

Contestualmente, sarà rifatto l’impianto idrico e saranno sostituite le fontanine dando omogeneità e decoro. Oggi, l’acqua viene erogata, in molti casi, da tubi col rubinetto, sistemati alla men peggio.

Terminati questi lavori, si procederà ad asfaltare i viali e a risistemare i cordoli.

“Con i lavori iniziati stamattina continua l’ opera di riqualificazione del cimitero trovato, al momento in cui ho ricevuto la delega dal Sindaco, in una situazione di completo degrado. È chiaro che tanto ancora c’è da fare per ridare dignità ad un luogo che non meritava tanto degrado. È chiaro che risistemare in toto tale luogo necessita di tempo ed impegno costante” Dichiara Giulio D’imperio, consigliere delegato alla pulizia e al decoro del Cimitero.

“Era, questo, un impegno preso con la città, finanziato con fondi comunali, che abbiamo stanziato lo scorso anno e con cui abbiamo potuto fare la progettazione, la gara e oggi la realizzazione dei lavori.

Dalla pietas verso i morti, si misura, da sempre, il livello di civiltà di una Comunità – dichiara il sindaco De Benedittis – Ringrazio l’assessore ai lavori pubblici, Vincenzo Sinisi, il consigliere delegato Giulio D’imperio, il dirigente ai lavori pubblici, ing. Cacosso, il Rup ing. Simona Gagliardi e gli uffici preposti per l’impegno profuso.”