L’Amministrazione Comunale di Corato è lieta di presentare l’evento “Ecoestramurale: una via per il futuro”, un’occasione per conoscere e discutere il progetto del nuovo estramurale cittadino, il decagono – o secondo anello – che circonda la città e raccorda gli ingressi principali. Questa grande opera è incentrata sui principi fondamentali di vivibilità, bellezza e armonizzazione, con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita dei cittadini e garantire uno sviluppo sostenibile.

Tra i punti salienti del progetto: 5 nuove piazze per incontrarsi e socializzare. 616 nuovi alberi per incrementare il verde urbano e migliorare la qualità dell’aria. 1014 nuove aiuole per arricchire il paesaggio urbano e abbellire le nostre strade. 1248 mq di rain garden per la gestione sostenibile delle acque meteoriche. 94 nuove panchine per il relax e il riposo dei cittadini. 280 nuovi pali della pubblica illuminazione per garantire sicurezza e visibilità. 427 posti auto per agevolare la mobilità urbana.

Il progetto prevede inoltre marciapiedi spaziosi, sicuri e funzionali alle attività commerciali, promuovendo una mobilità sostenibile e inclusiva, favorevole a pedoni, ciclisti, automobilisti e trasporto pubblico. Si tratta di molto più di una semplice strada: è una via per il futuro.

Il Sindaco di Corato, Corrado De Benedittis, ha commentato: “Il nuovo progetto estramurale rappresenta un progresso urbanistico fondamentale per la nostra città. Si concentra sull’evoluzione estetica, sulla cura dei dettagli e sull’adozione di materiali e arredi urbani di alta qualità. Questo progetto mira a ottimizzare e armonizzare gli spazi, garantendo la massima fruibilità da parte di tutti i residenti, esercenti e passanti. Inoltre, è progettato per garantire la sicurezza e la comodità di pedoni, ciclisti e automobilisti. È un passo significativo verso una città più vivibile e sostenibile per tutti.”

L’appuntamento è per Giovedì 29 febbraio 2024 alle ore 19:00 presso il Teatro Comunale di Corato. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. L’ingresso è gratuito fino a esaurimento posti. Per ulteriori informazioni, contattare l’ufficio stampa dell’Amministrazione Comunale di Corato.