Vittoria fondamentale per la Nuova Matteotti Corato che, in rimonta, si aggiudica lo scontro diretto contro la Libertas Basket Altamura e sale a quota 12 punti in classifica, mettendosi alle spalle le due sconfitte consecutive contro Molfetta e Francavilla grazie ad una prestazione collettiva di sostanza in entrambe le metà campo.

Coach Laterza schiera dal primo minuto Angius, De Bartolo, Pazzarelli, De Santis e Setkic. Dall’altra parte coach Verile ritrova tra i convocati D’Imperio dopo l’infortunio di metà novembre e si affida a Gatta, Pekic, Latella, Seye e Cicivè.
Dopo i primi minuti di gara in cui regna l’equilibrio con nessuna delle due squadre in grado di “dettare legge”, è la formazione di casa a confezionare il primo parziale importante del match: un 11-0 mortifero che permette ad Altamura di raggiungere la doppia cifra di vantaggio (20-8). Nel finale di quarto, alla tripla di Allegretti risponde la bomba di Papa che fissa il punteggio sul 23-11 al 10’.
L’avvio di secondo quarto segue lo stesso spartito che ha caratterizzato il primo: Altamura in controllo della partita e, grazie al canestro di Pazzarelli, allunga il margine sul +13 (28-15). Nel momento più difficile della partita, la NMC si affida a Gatta e Pekic e rientra in partita fino al -4 (30-26). Pazzarelli è sempre al centro delle manovre offensive biancorosse e prova a mantenere Corato a debita distanza (36-29), ma i Verile boys si infiammano nelle ultime azioni di quarto e piazzano un parziale di 10-1, mettendo la freccia nel punteggio (37-39). Si va all’intervallo lungo sul 39-39 grazie al canestro in contropiede dell’ala piccola argentina di Altamura.
All’uscita dagli spogliatoi la NMC riesce con autorevolezza a prendersi le redini della partita e Altamura, dopo aver retto per quasi tutto il terzo quarto, cade sotto i colpi degli “arcieri” biancoblu Gatta e Latella che regalano a Corato un vantaggio considerevole quasi insperato (51-61) se si considera l’andamento dei primi 10 minuti di gioco. La tripla dell’ex De Bartolo chiude il terzo quarto sul 54-61.
La NMC approccia nel migliore dei modi il quarto quarto e firma subito cinque punti consecutivi grazie ai tiri liberi di Pekic e al canestro di Cicivè (54-66). Altamura si affida alle iniziative di Angius e del solito Pazzarelli (64-71) ma gli ospiti controllano il match senza troppi patemi d’animo. Papa prova a dare un senso al finale di gara con la tripla del -4 (70-74), mentre i biancoblu sono letali dalla lunetta e conquistano un meritato successo per l’atteggiamento messo sul parquet dopo essere stati anche sotto di tredici lunghezze nel secondo quarto: al Palazzetto dello Sport di Altamura finisce 70-79 per la Nuova Matteotti Corato.
LIBERTAS BASKET ALTAMURA – NUOVA MATTEOTTI CORATO 70 – 79
ALTAMURA: Vitale n.e., Papa 9, De Santis 3, Fraccalvieri 4, Loperfido, De Bartolo 15, Yabre 2, Pazzarelli 24, Casareale n.e., Desiante n.e., Setkic 7, Angius 6. Coach: Laterza
CORATO: Maldera n.e., D’Imperio n.e., Gatta 22, Latella 17, Pekic 16, Cicivè 9, Martinelli, Angarano, Seye 5, Mazzilli, Allegretti 10, Bojang n.e. Coach: Verile
Parziali: 23-11; 39-39; 54-61; 70-79
Arbitri: Conforti di Matera e Manaresi di Taranto
Usciti per 5 falli: De Santis, Pazzarelli.