Sanb Corato avvisa i cittadini che è stato indetto uno sciopero nazionale COMPARTO AMBIENTALE da parte delle segreterie confederali FP CGIL UILTRASPORTI in data 11 aprile 2024.
Si invitano, pertanto:
– I residenti del CENTRO ABITATO a NON ESPORRE i rifiuti della raccolta porta a porta per l’intera fascia oraria giornaliera di MERCOLEDÌ 10 APRILE
– I residenti del CENTRO STORICO, ZONA INDUSTRIALE e CASE SPARSE a non esporre mattina e pomeriggio di GIOVEDÌ 11 APRILE 2024.
– TUTTI i cittadini a tenere comportamenti rispettosi dell’igiene pubblica per tutta la durata dello sciopero dell’11 aprile.
Sì avvisa inoltre che in caso di adesione massiccia all’iniziativa, anche i Centri Comunali di Raccolta resteranno chiusi.
MODI E TEMPI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL CORSO DELLO SCIOPERO
𝙋𝙞𝙖𝙣𝙤 𝙙𝙚𝙞 𝙨𝙚𝙧𝙫𝙞𝙯𝙞 𝙙𝙚𝙡𝙡𝙚 𝙥𝙧𝙚𝙨𝙩𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙞 𝙞𝙣𝙙𝙞𝙨𝙥𝙚𝙣𝙨𝙖𝙗𝙞𝙡𝙞
Raccolta dei rifiuti urbani differenziati prodotti da:
– utenza scolastica
– mense pubbliche e private di enti assistenziali
– ospedali, case di cura – comunità terapeutiche
– stazione ferroviaria
Pulizia dei mercati, delle aree di sosta attrezzate, delle aree di grande interesse turistico museale
Raccolta delle siringhe, disinfestazione, derattizzazione e disinfezione per casi urgenti e su segnalazione dell’autorità sanitaria e/o di pubblica sicurezza
Presidio di pronto intervento.
I servizi saranno svolti a partire dall’inizio di ogni turno lavorativo per la relativa durata.
𝙈𝙞𝙨𝙪𝙧𝙚 𝙥𝙚𝙧 𝙡𝙖 𝙧𝙞𝙖𝙩𝙩𝙞𝙫𝙖𝙯𝙞𝙤𝙣𝙚 𝙞𝙣𝙩𝙚𝙜𝙧𝙖𝙡𝙚 𝙙𝙚𝙞 𝙨𝙚𝙧𝙫𝙞𝙯𝙞
I servizi saranno riattivati al termine dello sciopero nei seguenti modi:
raccolta rifiuti e spazzamento delle strade: nei limiti della potenzialità operativa di uomini, mezzi e impianti il giorno successivo; riattivazione integrale entro il secondo giorno dal termine dello sciopero.
Altri servizi: assicurata l’emergenza su eventuale disposizione delle autorità.