Domani, 23 maggio 2024, dalle ore 16.00 alle 19.00, nella Sala Consiliare del Comune di Corato si terrà un convegno da titolo “Il Protocollo Itaca 2023: Aggiornamenti, nuove procedure e monitoraggio”.

Il Protocollo ITACA è uno strumento di valutazione della sostenibilità ambientale degli edifici. Esso confronta i progetti edilizi rispetto alla pratica corrente, fornendo una stima delle prestazioni ambientali del progetto attraverso una scala di benchmark. Questa scala rapporta le prestazioni del progetto agli standard definiti da leggi o regolamenti vigenti, e, in assenza di questi, alla pratica costruttiva corrente. Il protocollo permette quindi di misurare e migliorare la sostenibilità degli edifici, contribuendo a una qualità urbana più elevata e a un ambiente più sano.

Dopo i saluti istituzionali a cura del Sindaco, Corrado Nicola De Benedittis , dell’ Assessore alla Qualità Urbana, Antonella Varesano, del Presidente della Commissione Urbanistica, Michele Arsale e dei referenti degli Ordini degli Architetti di Bari, deli Ingegneri di Bari e del Collegio dei Geometri e Geometri Laureati di Bari, si procederà con gli interventi tecnici sul tema a cura dell’Arch. Antonio Vendola – Dirigente del IV Settore del Comune di Corato, dell’ Ing. Addolorata Doronzo – Dipartimento Ambiente, Paesaggio e Qualità Urbana, Sezione Politiche Abitative – Regione Puglia e dell’ Ing. Alessandro Rinaldi – Dipartimento Ambiente, Paesaggio e Qualità Urbana, Sezione Politiche Abitative – Regione Puglia.

Introduzione e Moderazione dell’evento sono affidati all’Arch. Daniela Petrone , Componente Commissione Regione Puglia Abitare Sostenibile e Vice Presidente ANIT.

L’evento rappresenta un’importante occasione per professionisti del settore, funzionari comunali, amministratori e cittadini interessati a comprendere meglio le recenti evoluzioni del Protocollo Itaca e  applicazioni pratiche nel contesto della sostenibilità edilizia e gli adempimenti necessari previsti.

Si ricorda che l’amministrazione De Benedittis, nell’approvare il nuovo Regolamento Edilizio Comunale, ha previsto delle premialità legate ai livelli di sostenibilità degli edifici oggetto di intervento.